Haier annuncia quasi 500 licenziamenti in Europa: «Salvi gli stabilimenti trevigiani»

admin
2 Min Read


Il gruppo cinese Haier, proprietario del gruppo Candy-Hoover in Europa, licenzierà 400 dei mille dipendenti della sua fabbrica di frigoriferi aperta nel 2021 in Romania con un investimento di 70 milioni di euro, di cui 25 milioni forniti dallo Stato attraverso una sovvenzione.

La contrazione della domanda di condizionatori post-pandemia e le recenti crisi economiche internazionali sono le cause invocate dall’azienda cinese, riporta Ziarul Financiar. Stessa sorte per il piccolo stabilimento Haier italiano in Brianza con il taglio di 60 dipendenti su 240, ora in contratto di solidarietà. La buona notizia, però, riguarda gli stabilimenti di Borso del Grappa e Revine Lago dove non sarebbero previsti né tagli, né esuberi. Lo stabilimento di Borso del Grappa conta 340 dipendenti e produce forni e piani cottura. L’azienda ricorrerà alla cassa integrazione alla bisogna. Il sito di Revine Lago, specializzato nella produzione di condizionatori non sembra interessato da esuberi. Tutti i lavoratori dei due siti trevigiani potranno così mantenere il posto di lavoro nonostante il massiccio piano di licenziamenti annunciato a livello europeo. Haier Group Corporation, azienda cinese specializzata in elettrodomestici e dispositivi di elettronica di consumo, possiede diverse altre aziende e marchi a livello globale, tra cui Hoover, Aqua e Candy (tra i principali marchi di elettrodomestici). Secondo Euromonitor, Haier è stato il marchio numero uno a livello globale nel settore degli elettrodomestici per 10 anni consecutivi, dal 2009 al 2018. Nel 2019, il marchio Haier è stato riconosciuto da BrandZ come il marchio di ecosistema IoT più prezioso al mondo, con un valore di 16,3 miliardi di dollari. Post Covid però la situazione sarebbe peggiorata portando l’azienda, in queste settimane, ad annunciare il massiccio piano di licenziamenti.



Source link

Share This Article
Leave a comment