Dieta del neurochirurgo e campione Ironman di 83 anni. «Mangiavo malissimo, con questi alimenti ho cambiato vita»

admin
3 Min Read


Medico e triatleta, a 83 anni condivide la sua dieta e il suo stile di vita che – racconta – gli ha cambiato completamente l’esistenza. Si chiama Joseph…

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE

MENSILE

4,99€

1€ AL MESE
Per 3 mesi

ATTIVA SUBITO

– oppure –

Sottoscrivi l’abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l’articolo e tutto il sito ilgazzettino.it

1 Anno a 9,99€ 69,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.


  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

Medico e triatleta, a 83 anni condivide la sua dieta e il suo stile di vita che – racconta – gli ha cambiato completamente l’esistenza. Si chiama Joseph Maroon, neurochirurgo presso il Medical Center dell’Università di Pittsburgh e relatore del recente Global Aging Consortium. Ha racconato la sua storia a Business Insider: «A 40 anni ero fuori forma, vivevo di fast food e non facevo esercizi».

 

La sua vita a 40 anni

Quell’anno è morto suo padre e la sua salute fisica e mentale «aveva toccato il fondo». Ma dopo che un amico gli ha suggerito di provare a correre per alleviare la sua depressione, ha iniziato a fare cambiamenti graduali nello stile di vita, a fare più esercizio fisico e a mangiare meglio.

Aumentano i romani che seguono una dieta. «Stop ai cibi confezionati, mai saltare la colazione»

 

La svolta

A 53 anni, Maroon si è iscritto al suo primo Ironman e da allora ne ha completati otto in totale. L’anno scorso, Maroon è arrivato secondo nella sua categoria di età per il triathlon dei National Senior Games del 2022. Ecco la sua dieta. 

 

La dieta mediterranea

Maroon ha spiegato di seguire la dieta mediterranea, che secondo US News & World Report è il modo migliore di mangiare per sette anni consecutivi. Non è una «dieta» vera e propria ma un modo di mangiare incentrato su scelte salutari piuttosto che su restrizioni. È principalmente a base vegetale e si concentra su cibi integrali, tra cui frutta, verdura, cereali integrali, fagioli, legumi e grassi sani come l’olio d’oliva. Occasionalmente include pesce grasso e carne rossa.

 

I segreti

La dieta è collegata a una moltitudine di benefici per la salute, tra cui un minor rischio di malattie cardiache, cancro e Alzheimer. Il segreto è che evita gli alimenti ultra-processati, cioè quelli realizzati attraverso tecniche difficili da ricreare a casa e possono includere additivi come sali, zuccheri e grassi saturi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi l’articolo completo su
Il Gazzettino



Source link

Share This Article
Leave a comment