Come riattivare il metabolismo bloccato e riprendere a perdere peso più velocemente

admin
3 Min Read


Esiste un modo per dare un’accelerata a questo meccanismo fondamentale del nostro organismo. Ecco come riattivarlo

Il metabolismo è un meccanismo particolarmente importante per il nostro corpo. SI tratta del sistema che ci permette di “smaltire” gli alimenti di cui ci nutriamo e ricavarne le sostanze che più ci aiutano e l’energia che ci serve per vivere.

Come riattivare il metabolismo bloccato
Ecco come riattivare il tuo metabolismo rallentato – Abruzzo.cityrumors.it

Tuttavia, può capitare che questo meccanismo “rallenti” tanto da farci preoccupare. In molte occasioni questo dipende dalla nostra dieta e dal nostro modo errato di mangiare, ma non solo. In questo articolo vogliamo mostrati qual è il modo migliore per tenere d’occhio il metabolismo bloccato e riprendere a perdere peso.

Ecco a cosa fare attenzione

Il modo in cui mangiamo e quanta attività fisica includiamo nella nostra quotidianità influisce fortemente sul nostro metabolismo. Secondo i ricercatori gli esseri umani non sono molto bravi a capire quante calorie stanno assumendo e, dunque, a regolarsi su quanto e cosa mangiare.

Questo ci porta a rallentare il metabolismo a causa delle nostre cattive abitudini, con tutte le conseguenze del caso. Tra le cause più frequenti di un metabolismo lento o addirittura bloccato vi è l’assunzione di un grande numero di calorie, esagerare con i cibi (anche se sani) ed avere un’eccessiva sedentarietà.

Come riattivare il metabolismo
Le cause sono da cercare nella dieta e nell’allenamento – Abruzzo.cityrumors.it

Tuttavia, è possibile che il metabolismo rallenti davvero “da solo”. Questo può dipendere dall’età, dalla struttura corporea, dalla genetica e dalla salute ormonale. Tuttavia, la causa principale di un metabolismo molto lento può essere una dieta troppo aggressiva o una allenamento fisico praticamente inesistente.

In questa condizione l’organismo riduce il metabolismo basale come meccanismo di difesa che preserva l’energia. Si tratta di un vero e proprio adattamento metabolico che ostacola la nostra perdita di peso. Ma quindi cosa fare in questi casi?

Per cercare di risolvere il problema dobbiamo provocare un “reset metabolico“, ovvero è necessario adottare una serie di strategie che ottimizzano il metabolismo. Uno dei metodi è quello di aumentare in maniera progressiva le calorie assunte per condurre il corpo ad uscire dallo stato emergenziale in cui è rinchiuso.

Si tratta di un rimedio tutt’altro che semplice o immediato. Bisogna infatti approcciarsi a questo meccanismo con un obiettivo a lungo termine e, soprattutto, chiedendo un parere da parte di un medico esperto che saprà adattare la giusta strategia alle nostre esigenze. Il consiglio è infatti quello di non forzare mai e di non prendere iniziative senza sapere davvero quello che si sta facendo.



Source link

Share This Article
Leave a comment