Travolta da acqua e fango nei giorni dell’alluvione, rinasce la palestra della scuola elementare

admin
3 Min Read


Dopo aver concluso del tutto i lavori urgenti di ripristino post-alluvione, i bambini che frequentano la scuola primaria di Martorano, nel Quartiere Ravennate, ben presto potranno tornare a fruire degli ampi spazi della palestra. Sono terminate in questi giorni le opere principali di manutenzione straordinaria dei locali destinati all’attività motoria, che lo scorso 16 maggio furono inondati da fango e acqua rendendoli del tutto inagibili. Oggi, una volta conclusi gli interventi di ripristino, l’Amministrazione comunale di Cesena procede con l’affidamento dell’incarico riguardante i lavori di tinteggiatura delle pareti esterne, ultimo step che precede la piena ripartenza delle attività.

“Il quartiere Ravennate – commenta l’Assessore ai Lavori pubblici Christian Castorri – è stato uno dei più colpiti dall’alluvione nel territorio cesenate. Tra gli immobili pubblici danneggiati c’è anche la scuola Primaria di Martorano, che si trova a una distanza di circa 180 metri dal letto del fiume Savio, dove siamo intervenuti nell’area cortilizia e nel piano seminterrato dell’edificio. In modo specifico, così come avvenuto negli altri edifici scolastici e dell’infanzia colpiti dagli eventi di maggio, abbiamo affidato i lavori nel minor tempo possibile con lo scopo di restituire tutti gli spazi alla popolazione scolastica. Le scuole – prosegue l’Assessore – rappresentano una priorità assoluta e anche in questa situazione di piena emergenza abbiamo voluto dare un chiaro, e tempestivo, segnale di ripartenza. In relazione a Martorano si tratta di locali recentemente riqualificati attraverso un importante intervento di messa in sicurezza e di ripristino programmato con lo scopo di rispondere alle esigenze degli studenti, ma anche degli insegnanti e del personale amministrativo. È proprio per questa ragione che, motivati da un’estrema urgenza, dopo aver effettuato le indagini e i sopralluoghi post-alluvione, abbiamo dato avvio ai lavori”.

Anche in questo caso, le ditte incaricate dall’Amministrazione comunale hanno eseguito interventi di pulizia dei pozzetti a caditoia di raccolta delle acque bianche presenti nell’area esterna; lavori di rifacimento della pavimentazione e relativo battiscopa per le attività motorie, con la posa di idoneo manto sportivo in sintetico facilmente lavabile e trattato con speciale prodotto antibatterico;opere di tinteggiature dei locali del piano seminterrato colpiti dall’allagamento con idropittura traspirante idrorepellente antimuffa, previa applicazione di fondo, con prodotto altamente traspirante. Complessivamente, i lavori eseguiti corrispondono a un valore economico di oltre 22 mila euro.



Source link

Share This Article
Leave a comment