Pace | Intelligenza artificiale | Papa Francesco

admin
2 Min Read


Verona ha iniziato il nuovo anno all’insegna della pace. Ieri, 1 gennaio, il sindaco Damiano Tommasi ha ricevuto per mano del vescovo Domenico Pompili il messaggio di Papa Francesco in occasione della 57esima Giornata della Pace. La consegne è avvenuta durante la messa celebrata in duomo.

Il testo integrale del messaggio consegnato al sindaco Tommasi

Il messaggio inviato dal pontefice, dal titolo “Intelligenza artificiale e pace”, manifesta la forte vicinanza tra il Santo Padre e la città scaligera, in vista della visita ufficiale del prossimo 18 maggio per l’iniziativa “Arena di pace”.

«È una grande responsabilità ricevere dalle mani del vescovo il messaggio di pace di Papa Francesco che il 18 maggio sarà con noi – ha affermato il sindaco Damiano Tommasi a margine della cerimonia – Il tema del messaggio è sicuramente di grande attualità, un tema che impegna tutti noi e soprattutto il mondo adulto perché le potenzialità dell’intelligenza artificiale oggi si esprimono purtroppo troppo spesso con operazioni di violenza, di armi e azioni improntate al male. Credo invece che l’intelligenza artificiale debba essere orientata, grazie all’uomo, verso un’attività costruttiva per l’umanità, fatta di pace e dialogo».

Nel suo messaggio, Papa Francesco approfondisce il progresso della scienza e della tecnologia come via verso la pace, nella misura in cui contribuisce ad un migliore ordine della società umana, ad accrescere la libertà e la comunione fraterna, a migliorare l’uomo e la trasformazione del mondo. Il pontefice riflette quindi sul futuro dell’intelligenza artificiale, comprese le questioni riguardanti la privacy, il pregiudizio e l’impatto di questa tecnologia sulla dignità umana e incoraggia ad affrontare le sfide dell’educazione e dello sviluppo del diritto internazionale.



Source link

Share This Article
Leave a comment