Glicemia alta: cosa mangiare per abbassare subito i livelli di glucosio

admin
3 Min Read


Ecco quali sono gli alimenti consigliati per chi vuole ridurre i livelli di glucosio nel sangue

Tenere sotto controllo la glicemia, i livelli di glucosio nel sangue, è una buona abitudine che ci permette di anticipare possibili disturbi che minacciano il corretto funzionamento dell’organismo. Se è perfettamente normale che il livello di concentrazione di glucosio nel sangue aumenti dopo un’abbuffata di carboidrati non integrali, è altrettanto vero una glicemia alta nel corso del tempo può portare a rischi per la salute, dal diabete di tipo 2 a malattie cardiovascolari. Abbassare velocemente la glicemia, quindi, può rivelarsi di grande importanza e conoscere quali sono gli alimenti più utili in questo caso è molto utile.

L’indice glicemico degli alimenti (IG)

—  

Il punto di partenza è conoscere l’indice glicemico degli alimenti (IG), il valore che esprime la rapidità con cui gli alimenti che contengono carboidrati fanno aumentare la concentrazione di glucosio nel sangue. Più alto è l’indice glicemico, più rapidamente quell’alimento fa aumentare la glicemia. Prendendo come punto di riferimento il pane bianco, che ha un valore di 100, un alimento con indice glicemico 50 indica un aumento della glicemia causato dal consumo di quel prodotto pari al 50% rispetto alla stessa quantità di pane bianco.

L’esempio fatto dalla Società Italiana di Diabetologia (SID) per spiegare l’IG rende bene l’idea: “50 g di carboidrati contenuti in una porzione di 100 g di fagioli secchi (alimento a basso indice glicemico) hanno un minor impatto sulla glicemia rispetto allo stesso quantitativo di carboidrati contenuti in una fetta di pane di 90 g (alimento ad elevato indice glicemico)”.

cosa mangiare per abbassare la glicemia

—  

Per abbassare la glicemia è necessario affidarsi ad alimenti con un basso incide glicemico, ma è fondamentale seguire sempre le indicazioni del proprio medico curante dal momento che alcune persone potrebbero aver bisogno di un’alimentazione più restrittiva per gestire al meglio i picchi glicemici più elevati.

In linea generale, però, tra i cibi consigliati per abbassare la glicemia alta troviamo:

  • Le verdure cotte o crude, meglio se fresche e di stagione;
  • Frutti come mele, arance, ciliegie, prugne e susine;
  • Cereali come grano, orzo e farro;
  • Legumi come fagioli, piselli, ceci, lenticchie, fave o soia;
  • Altri alimenti a basso indice glicemico come il latte, il latte di soia non zuccherato, lo yogurt, l’orzo e il kamut

Sono invece altamente sconsigliati alimenti ad alto indice glicemico come lo zucchero (saccarosio), lo zucchero di canna, il latte di riso e le bevande zuccherate commerciali, ma anche patate lesse, purè di patate e gnocchi di patate oltre a frutti come melone e cocomero.



Source link

Share This Article
Leave a comment