Bancomat, cose succede se tieni premuto il tasto 9? Funzione segreta

admin
4 Min Read


Curiosità su uno degli apparecchi che utilizziamo di frequente. Stiamo parlando del bancomat ovvero uno degli strumenti diventati imprescindibili nella nostra vita quotidiana: ma oltre alle classiche funzioni, sapete che ne esiste una “segreta”? Vediamo di cosa si tratta.

Poste italiane clienti in fila per prelevare con la funzione tasto 9
Clienti in fila in un ufficio delle Poste per prelevare al bancomat: conoscete la nuova funzione del tasto 9? – (ilcorrieredellacitta.com)

Chi al giorno d’oggi non possiede un conto corrente in banca? E chi, di conseguenza, non utilizza il bancomat per prelevare? Se è vero che negli ultimi anni si sta puntando ad incentivare sempre di più i metodi di pagamento cashless, ovvero elettronici, senza uso di contanti (anche per motivi di tracciabilità e fisco), c’è chi invece proprio non vuole rinunciare alle vecchie e care banconote. In molti, a questo proposito, sostengono che avere tra le mani il denaro aiuti anche ad una sua migliore gestione: perché in fondo una “strisciata” della carta o un semplice “bip” – avvicinando smartphone o smartwatch – non ci dà, forse, la reale percezione di quanto stiamo spendendo. Punti di vista ovviamente. Ma in questo articolo ci occuperemo di una nuova funzione disponibile già da qualche tempo nel nostro paese e che ha a che fare proprio con il bancomat. 

La nuova funzione di Poste Italiane: il “trucco” del tasto 9 al bancomat

Arriviamo così al titolo del nostro approfondimento. Sì perché per accedere a questa nuova modalità di prelievo bisogna premere semplicemente il tasto 9 sul tastierino presente agli sportelli. Precisiamo che, in questo caso, stiamo parlando degli ATM di Poste Italiane che già da tempo, come si può leggere sul sito ufficiale della società, ha messo a disposizione dei propri correntisti questa funziona.

Clienti in fila al bancomat
Metodo del tasto 9 sul bancomat: facile e veloce per prelevare (ilcorrieredellacitta.com)

Prelevare senza carta: il metodo cardless per chi non ha la carta con sé

Ma in cosa consiste? Semplice. Con questo metodo si può prelevare del denaro contante anche senza avere la tessera fisica con sé. E questo chiaramente, nella vita frenetica e “distratta” contemporanea, non può che essere un bel vantaggio. Che sia per distrazione, dimenticanza o per la presenza in famiglia di un’unica carta per prelevare, la modalità consiste per l’appunto di ritirare il contante senza inserire la classica tesserina. Come? Attraverso il proprio cellulare

Sistema cardless di Poste Italiane: tasto 9 e sul bancomat e…Ecco come funziona

Vedremo adesso come sfruttare questa (enorme) comodità messa a disposizione degli utenti. Ci sono tuttavia da considerare alcuni aspetti preliminari oltre, chiaramente, a quello di possedere un conto alle Poste. Si deve infatti scaricare sul proprio smartphone l’App Postepay o Bancoposta e, una volta fatto l’accesso dopo aver raggiunto lo sportello, va selezionata poi la voce “Prelievo senza carta”. Premendo quindi il tasto 9 sul tastierino dell’ATM – eccoci al “trucco” di cui sopra – verrà visualizzato un codice QR sullo schermo. Una volta inquadrato col cellulare va selezionato dall’elenco che comparirà lo strumento dal quale si intende prelevare denaro, come ad esempio le prepagate e di debito Postepay. Quindi si sceglie l’importo e si conferma l’operazione inserendo il codice personale Poste ID. E il gioco è fatto. 



Source link

Share This Article
Leave a comment