Sicurezza auto, in inverno si nascondono nel motore: rischio mortale | Non accendere l’auto se prima…

admin
3 Min Read

[ad_1]

Inverno e motori, il rischio è mortale
Inverno e motori, il rischio è mortale

Adesso che le temperature si sono notevolmente abbassate bisogna fare un controllo supplementare al motore per evitare un rischio mortale.

Con l’arrivo dell’inverno e delle basse temperature bisogna prendersi cura dell’auto molto più attentamente: oltre a cambiare gli pneumatici, è necessario avere qualche accortezza in più.

Il freddo non fa bene all’automobile, in particolare al motore, quindi se possibile sarebbe meglio parcheggiare l’auto in un posto riparato, o almeno coprirla con un telo o una coperta per ridurre l’impatto delle basse temperature.

Se vi capita di svegliarvi con la macchina ricoperta di ghiaccio e neve, dovreste avere a disposizione un panno morbido per pulire i vetri dal gelo e uno spray antighiaccio.

C’è però un altro pericolo potenzialmente mortale a cui gli automobilisti non prestano molta attenzione, quando invece dovrebbe essere una delle prime preoccupazioni. L’inverno purtroppo può rivelarsi un killer spietato.

I problemi delle auto in inverno

Sicuramente le componenti più suscettibili alle basse temperature sono il motore e la batteria. Col freddo l’olio nel motore diventa più viscoso ed è più difficile da usare nel motore. Le basse temperature possono anche ridurre la capacità della batteria dell’auto, rendendola meno efficiente nell’avviare il motore. Le batterie più vecchie o quelle già deboli sono ovviamente quelle che soffrono di più.

Inoltre, basse temperature, il carburante può evaporare più lentamente o bruciare in modo inefficace, riducendo l’efficienza del motore e causando un funzionamento irregolare. Ma c’è un problema molto sottovalutato che riguarda il motore e che invece dovrebbe essere la nostra prima preoccupazione quando saliamo in alto, altrimenti le conseguenze sono mortali.

motore rischio
Attento a questo particolare nel motore

Fai attenzione a cosa c’è nel motore

D’inverno non è raro che, a causa delle basse temperature, i gatti si nascondano vicino al motore delle auto appena spente per cercare un po’ di calore. Si sente spesso di persone che hanno dovuto richiedere addirittura l’intervento dei vigili del fuoco per liberare dei poveri gatti che si erano addormentati all’interno del passaruota e non si erano accorti che il proprietario dell’auto era tornato. Il problema è che in alcuni casi i gatti non riescono più a scendere dall’auto perché si incastrano, quindi se accendiamo il veicolo e partiamo per loro diventa un rischio mortale.

È quindi indispensabile d’inverno controllare attentamente il motore per l’eventuale presenza di un gatto, magari picchiettando sul cofano per spaventarlo e farlo correre via. Mettetevi in ascolto di miagolii e, nel caso li sentiste mentre state guidando, fermatevi immediatamente per evitare il disastro. A noi non costa nulla perdere 5 minuti di tempo, mentre per i poveri animali può significare la vita.

[ad_2]

Source link

Leave a comment