Semaglutide (l’antidiabetico usato per perdere peso) «scoperta dell’anno» secondo Science- Corriere.it

admin
3 Min Read

[ad_1]

La rivista scientifica americana Science ha definito lo sviluppo di agonisti del glucagon-like peptide-1 la scoperta di quest’anno. Originariamente sviluppati per il diabete quasi 20 anni fa, l’entusiasmo attorno ai farmaci GLP-1 per trattare l’obesità è esploso quest’anno grazie anche alle dichiarazioni di alcuni personaggi americani con Elon Musk e altre dello «star system» che hanno detto di farne uso. Quest’anno sono stati condotti due studi che hanno dimostrato che gli agonisti del glucagon-like peptide-1 hanno prodotto benefici per la salute che vanno oltre alla perdita di peso stessa. Inoltre, sono attualmente in corso diversi studi sul loro utilizzo nel trattamento della tossicodipendenza, del morbo di Alzheimer e del morbo di Parkinson. «Ma nonostante tutte le loro promesse, gli agonisti del glucagon-like peptide-1 hanno sollevato più domande di quante abbiano risposto: un segno distintivo di una vera svolta» ha scritto l’editor della rivista Science, Holden Thorp, in un editoriale correlato. Sia l’articolo dedicato che il relativo editoriale evidenziano come lo sviluppo e l’implementazione di questi farmaci stiano forzando importanti discussioni sul modo in cui viene considerata l’obesità, il che potrebbe aiutare a ridurre lo stigma e il giudizio sul peso. L’articolo evidenzia però anche le preoccupazioni circa il costo dei farmaci, la disponibilità, gli effetti collaterali associati e la loro potenziale necessità di essere assunti a tempo indeterminato. I medici si preoccupano anche che le persone non obese o in sovrappeso ricorrano al loro utilizzo per dimagrire rapidamente.

Per quanto efficaci siano questi farmaci, tuttavia, possono anche avere effetti collaterali significativi, come nausea e vomito, mal di stomaco e, più raramente, paralisi gastrica, pancreatite e ostruzioni intestinali. In alcuni studi clinici circa 1 paziente su 5 che ha iniziato il trattamento non è riuscito ad arrivare alla fine dello studio. Resta poi ancora da capire con certezza se questi farmaci comportino un impegno permanente per le persone che vogliono mantenere la loro perdita di peso.

Altro aspetto da considerare: i centri antiveleni negli Stati Uniti affermano di aver riscontrato un forte aumento delle chiamate relative all’abuso di questi farmaci. Gli America’s Poison Centers, riporta la Cnn, hanno segnalano un aumento di oltre 15 volte rispetto al 2019. Nel 94% delle chiamate, questo farmaco era l’unica sostanza segnalata.

Semaglutide per dimagrire: la moda (rischiosa) nata sui social, cosa sappiamo sull’antidiabetico usato per perdere peso

Il farmaco dei divi di Hollywood

[ad_2]

Source link

Leave a comment