Sciopero trasporti 15 dicembre, mattinata di disagi in tutta Italia

admin
7 Min Read

[ad_1]

Il trasporto pubblico oggi si è fermato per quattro ore, dalle 9 alle 13. Ma nelle grandi città, oltre all’astensione, c’è anche il rischio dei cosiddetti bus lumaca, ossia i mezzi in strada guidati a rilento per tutto il giorno. Il ministro Salvini: “Qualche sindacato voleva bloccare il Paese per 24 ore e io mi sono preso l’onere di garantire il diritto allo sciopero, ma di garantire ai cittadini la libertà di movimento e di andare a lavorare”

Il tuo browser non supporta HTML5

I mezzi pubblici si sono fermati oggi per uno sciopero di quattro ore, dalle 9 alle 13. Ma nelle grandi città, oltre all’astensione, c’è anche il rischio dei cosiddetti bus lumaca, cioè i mezzi in strada guidati a rilento per tutto il giorno. Le motivazioni dell’astensione erano legate alla richiesta di un aumento degli stipendi, una riduzione dell’orario di lavoro da 39 a 35 ore settimanali, l’adeguamento della sicurezza e il blocco delle privatizzazioni. Lo sciopero doveva essere di 24 ore, ma è stato ridotto a quattro dopo la quarta precettazione di fila effettuata da Matteo Salvini da luglio. Il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, oggi ha detto: “Qualche sindacato voleva bloccare il Paese per 24 ore e io mi sono preso l’onere di garantire il diritto allo sciopero, ma di garantire ai cittadini la libertà di movimento e di andare a lavorare”.

Lo sciopero a Milano

A Milano i mezzi si sono fermati per quattro ore, dalle 9 alle 13. Nel capoluogo lombardo è rimasta bloccata la M3. “Aperte le altre linee della metropolitana – ha precisato l’Atm, l’azienda del trasporto pubblico – e i mezzi di superficie saranno in servizio”. Anche per via del traffico più intenso del solito i tempi di attesa e di percorrenza potrebbero essere superiori a quelli normali. Atm precisa che lo sciopero può avere conseguenze sul servizio della funicolare Como-Brunate. 

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, durante il suo intervento nel corso dell'Assemblea Nazionale della CNA, Roma 10 novembre 2023.   ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI




leggi anche

Sciopero venerdì 15, Salvini firma ordinanza per ridurlo a 4 ore

Lo sciopero a Roma

A Roma segnalata la chiusura di due linee metro in mattinata. “Per le metro A e C le ultime corse alle ore 9.00 poi la chiusura. Per la metro B-B1 proseguono il servizio. Per le linee bus, filobus e tram: possibili riduzioni o interruzioni sino alle 13”, avvisa Atac sui social. La protesta, finita alle 13, riguarda i lavoratori di Atac e Roma Tpl e mette a rischio il servizio sull’intero territorio della Capitale e nei comuni della città metropolitana serviti. Durante lo sciopero non era garantito il servizio delle biglietterie, mentre i parcheggi di interscambio sono rimasti aperti. I bike box delle stazioni eventualmente chiuse non erano disponibili a eccezione del bike box della stazione Ionio.

Bus fermi al deposito Gtt, l'azienda trasporti torinese, per lo sciopero dei mezzi pubblici.




vedi anche

Cos’è la precettazione

Lo sciopero a Napoli e Firenze

A Napoli linea 1 della metro regolare, stop per le Funicolari, ridotto il servizio per le linee di superfice. Questa la situazione in mattinata dei mezzi Anm, l’Azienda napoletana mobilità, in conseguenza dello sciopero del trasporto pubblico locale. La Usb è stata in presidio davanti al Comune di Napoli questa mattina “per rappresentare alla proprietà le ragioni dei lavoratori Anm, chiedere maggiori finanziamenti per il trasporto pubblico locale e denunciare l’attacco al diritto di sciopero messo in atto in queste settimane dal governo Meloni”. Nessuna ripercussione per l’Eav, l’holding regionale dei trasporti che raggruppa tra le altre Circumvesuviana e Circumflegrea dove i servizi ferroviari e su gomma sono rimasti regolarmente in funzione. Le linee di superficie dei mezzi Anm effettuano servizio regolare dalle ore 17:00 alle ore 20:00. Per Firenze, Autolinee Toscana comunica che lo sciopero è stato ridotto a 4 ore, dalle 9 alle 13, ma nel rispetto delle fasce di garanzia il servizio è ripreso dalle 12:30.

Lo sciopero a Genova e Bologna

A Genova il servizio è garantito nelle fasce di garanzia, (quindi anche dalle ore 17.30 alle ore 20.30). Possibili disagi, fa sapere Amt, anche per la Ferrovia Genova Casella: il personale viaggiante e graduato si asterrà dal lavoro per l’intera giornata, il servizio sarà garantito nelle due fasce: dalle ore 6.30 alle ore 9.30 e dalle ore 17.30 alle ore 20.30. A Bologna, Tper in una nota ha precisato che per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari Tper dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero durava 4 ore: dalle 9 alle 13.

20000605-PONTEDERA (PISA)-CONTRATTO MEDICI: SCIOPERO; SINDACATI, ADESIONE OLTRE IL 70%-Un camice ed un fonendoscopio appoggiati su di un lettino oggi a Pontedera. E' stata alta, secondo i sindacati dei camici bianchi, l'adesione allo sciopero nazionale proclamato per oggi per protestare contro la mancata applicazione del contratto.     FRANCO SILVI/ANSA/TO




vedi anche

Medici, lo sciopero del 18 dicembre mette a rischio 25mila interventi

[ad_2]

Source link

Leave a comment