Salame di cioccolato light, la versione leggerissima del celebre dolce ancora più buona dell’originale ma molto meno calorica

admin
3 Min Read

[ad_1]

Ricetta del salame di cioccolata light
Ricetta del salame di cioccolata light. Streetfoondnews.it

Come preparare un gustosissimo salame di cioccolata in una versione più leggera e più buona di quella originale. 

Il salame di cioccolato è un dolce classico delle origini incerte, nato probabilmente agli inizi del Novecento in Portogallo, la versione italiana, invece, pare sia stata elaborata in Sicilia.

Oggi, forse è uno dei dolci più apprezzati sia dagli adulti che dai bambini anche se spesso si evita di farlo in casa perché nella preparazione sono utilizzate le uova crude che, come molti già sanno, possono portare una serie di malattie anche gravi come la salmonellosi.

Ma niente paura però, perché quella che vogliamo proporre oggi, è una versione che, oltre a essere molto più leggera dell’originale, non prevede l’utilizzo di uova e quindi non c’è nessun rischio per la salute.

Inoltre, come ingredienti useremo l’eritritolo al posto dello zucchero, insieme alla ricotta magra o, in alternativa, si può usare anche lo yogurt greco.

Ingredienti

  • 240 g di ricotta magra o yogurt greco
  • 260 g di plasmon
  • 100 g di eritritolo
  • 120 g di fondente 70%
  • 30 g di cacao amaro in polvere
La ricetta del salame di cioccolata senza uova
La ricetta del salame di cioccolata senza uova. Streetfoodnews.it

La ricetta del salame di cioccolato light

Iniziamo la preparazione del salame di cioccolato light sciogliendo il cioccolato fondente a bagnomaria. Se non abbiamo lo strumento ad hoc per sciogliere il cioccolato, allora mettiamo a scaldare l’acqua in un pentolino e poi mettiamo al suo interno un altro pentolino con all’interno il cioccolato. Mescoliamo di tanto in tanto finché non si sarà sciolto completamente.

In una bowl abbastanza capiente mescoliamo insieme la ricotta e l’eritritolo. Quando l’eritritolo si sarà completamente sciolto, aggiungiamo anche il cacao e il cioccolato sciolto poi lavoriamo fino a quando non saranno incorporati nell’impasto. A questo punto spezzettiamo grossolanamente i biscotti plasmon e aggiungiamoli all’impasto e poi mischiamo delicatamente per evitare di polverizzarli, ma cercando di distribuirli uniformemente.

Trasferiamo il composto in un foglio di carta forno e avvolgiamolo, cercando di dare la tipica forma del salame. Infine sigilliamo i bordi arrotolando le estremità della carta forno come si fa con la carta delle caramelle.

Nella versione classica il salame di cioccolata viene messo in freezer e poi va tirato fuori qualche minuto prima di essere portato in tavola, invece questa versione light ha bisogno solo di riposare in frigorifero per circa 4 ore, ma sarà già pronto da gustare quando serve. Se dovesse avanzare, conserviamo chiuso in frigorifero per un paio di giorni massimo.

[ad_2]

Source link

Leave a comment