Quanto dobbiamo dormire realmente per un riposo ottimale? La risposta non è così scontata

admin
3 Min Read

[ad_1]

solofinanza.it

Il nostro benessere psicofisico dipende molto dal riposo notturno. Ma quante ore di sonno sono realmente necessarie per sentirsi rigenerati?

Dormire è un processo indispensabile per il benessere dell’organismo. Il riposo permette al corpo di rigenerarsi e recuperare le giuste energie per affrontare le attività della giornata successiva.

Mentre dormiamo il nostro corpo produce proteine e ormoni che riparano i tessuti combattono le infezioni. In più, la qualità del sonno influisce anche sulla pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, mantenendoli stabili e proteggendo così il cuore il sistema circolatorio.

Dormire bene ha un impatto significativo anche sulla salute mentale, contribuendo a migliorare l’umore, la memoria e la concentrazione. Insomma, dormire fa bene ed è una parte importante della vita di ognuno di noi, tuttavia sono tantissime le persone che sottovalutano il sonno e non dormono a sufficienza, mettendo in serio pericolo il proprio benessere e la propria sicurezza. Vediamo allora quanto dobbiamo dormire per un riposo ottimale.

Quante ore a notte dovremmo dormire

Come molti sanno, dormire bene influisce moltissimo sulla nostra salute fisica e mentale. Durante il sonno, infatti, il nostro organismo svolge importanti funzioni di riparazione e ricarica. Tuttavia, molte persone ne sottovalutano l’importanza, mettendo in serio rischio la propria salute. Secondo dati recenti, l’85 per cento delle persone non dorme in modo sufficiente durante la notte o, comunque, non ha una buona qualità di riposo. Eppure, numerosi studi scientifici hanno evidenziato come la mancanza di sonno aumenta il rischio di imbattersi in patologie cardiovascolari, diabete, obesità, oltre che difficoltà di concentrazione, aumento dello stress o, peggio, disturbi dell’umore, come ansia e depressione.

Insomma il sonno gioca un ruolo essenziale nel mantenimento della nostra salute, ma quante ore a notte dovremmo dormire per un riposo ottimale? Il bisogno di sonno varia a seconda di diversi fattori, in particolare, in base all’età. Un neonato, ad esempio, avrà bisogno di dormire diverse ore in più rispetto ad un adulto o un anziano. La durata di sonno raccomandata è di 12 – 15 ore per i neonati, dalle 10 alle 13 ore per i bambini fino a 5 anni, dalle 9 alle 11 per i bambini di età scolare e gli adolescenti, dalle 7 alle 9 ore per gli adulti e dalle 7 alle 8 ore per gli anziani sopra i 65 anni di età.

solofinanza.it

Ad ogni modo, come spesso accade, oltre alla quantità conta anche la qualità. Per cui, è consigliabile seguire alcune pratiche che contribuiscono ad avere una buona qualità del sonno. Dunque, mantenere una routine regolare, creare un ambiente confortevole ed evitare l’utilizzo di dispositivi elettronici o di stimolanti prima di coricarsi.

[ad_2]

Source link

Leave a comment