pensionato denuncia e fa arrestare i due estorsori

admin
2 Min Read

[ad_1]

Ha ricevuto richieste estorsive solo perché aveva acquistato una casa nel centro di Napoli. La vittima, un pensionato, ha, però presentato due denunce, il 16 ed il…

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA FLASH

ANNUALE

49,99€

19€
Per 1 anno

SCEGLI ORA

 

MENSILE

4,99€

1€ AL MESE
Per 3 mesi

SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE

MENSILE

4,99€

1€ AL MESE
Per 3 mesi

SCEGLI ORA

– oppure –

Sottoscrivi l’abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l’articolo e tutto il sito ilmattino.it

1 Anno a 9,99€ 89,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.


  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

Ha ricevuto richieste estorsive solo perché aveva acquistato una casa nel centro di Napoli. La vittima, un pensionato, ha, però presentato due denunce, il 16 ed il 20 novembre, e oggi i poliziotti della Squadra Mobile di Napoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di due indagati gravemente indiziati di tentata estorsione e lesioni personali, aggravati dal metodo mafioso.

I due estorsori sono legati al clan Prinno, storicamente inserito nell’ambito della criminalità organizzata del centro storico, operante nella zona di  e di palazzo Ammendola, a ridosso del Porto di Napoli.

Leggi l’articolo completo
su Il Mattino

[ad_2]

Source link

Leave a comment