NATALE e CAPODANNO senza Neve, ecco quando tornerà la ‘dama bianca’

admin
2 Min Read

[ad_1]

Natale e Capodanno senza neve

Gli ultimi aggiornamenti confermano tutto: anche le prospettive per la fine del 2023, tra Natale e Capodanno, sono per un clima mite e zero neve.

La colpa è tutta di una vasta area di alta pressione che dominerà su buona parte dell’Europa centro-occidentale e sul bacino del Mediterraneo. In sostanza, saremo di fronte ad un vero e proprio blocco atmosferico che di fatto bloccherà qualsivoglia perturbazione atlantica o irruzione di aria fredda in discesa dal Polo Nord. Spazio quindi a giornate in gran parte soleggiate (anche a Natale e Santo Stefano) con temperature ben oltre le medie climatiche in particolare in montagna e su parte del Centro-Sud e Isole Maggiori; al Nord, invece, non mancheranno le nebbie, specie durante la notte.
Almeno per tutta la settimana natalizia non sono previsti poi particolari scossoni, con poche precipitazioni e con valori termici miti per il periodo.

Quando un possibile sblocco atmosferico? Dando uno sguardo al quadro generale europeo qualcosa potrebbe iniziare a cambiare con l’inizio dell’anno nuovo sul comparto atlantico: tra Islanda e Groenlandia potrebbe formarsi una vasta area depressionaria pronta a pilotare perturbazioni intense dapprima verso Regno Unito, Francia e Penisola Iberica, e poi anche verso il Mediterraneo e quindi anche l’Italia.

Anticiclone sul Mediterraneo. Possibile sblocco atmosferico con il nuovo anno
Se ciò fosse confermato non sono da escludere forti precipitazioni, anche a carattere nevoso (anche se verosimilmente non a bassa quota, visto il caldo fuori stagione tutt’ora presente), dapprima al Nord, poi in estensione al resto del Paese. Come ricordiamo sempre in questi casi, si tratta per il momento solo di tendenze generali, che necessitano di conferme.

[ad_2]

Source link

Leave a comment