morto poco dopo in ospedale

admin
4 Min Read

[ad_1]

Un ragazzo di 22 anni è morto in seguito alle gravi ferite riportate in una sparatoria avvenuta intorno alle 3 di notte a Palermo. Il ragazzo sarebbe stato trasportato in ospedale da un conoscente ed è deceduto poco dopo il ricovero.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Un 22enne è stato ferito con colpi di pistola a Palermo, in via Pasquale Calvi. Secondo quanto reso noto, la vittima della sparatoria si chiama Rosolino Celesia ed è stato ferito dopo una lite avvenuta intorno alle 3 di notte di ieri. Trasportato nell’ospedale al Civico, probabilmente da qualche conoscente, è morto poco dopo il suo arrivo. Sono attualmente in corso le indagini della squadra mobile di Palermo.

Stando a quanto reso noto, la sparatoria si sarebbe verificata nella zona tra via Libertà e Borgo Vecchio intorno alle 3 di notte. La dinamica dei fatti è ancora da delineare: secondo le prime informazioni, il giovane sarebbe stato ferito a colpi di arma da fuoco nei pressi di una discoteca dopo una discussione. La strada è stata chiusa per consentire subito i rilievi di rito.

Rolosino Celesia morto in ospedale

Sono ancora pochissime le informazioni sul 22enne rimasto ferito: Rosolino Celesia, 22 anni, viveva nel rione Cep di Palermo e sarebbe stato trasportato in ospedale da un conoscente dopo essere rimasto ferito in strada. Chi lo ha accompagnato in ospedale, secondo quanto reso noto finora, non si sarebbe palesato e avrebbe lasciato entrare in ragazzo in reparto da solo.

Nella stessa zona tra via Libertà e Borgo Vecchio, tra il 15 e il 16 dicembre scorso, le forze dell’ordine erano intervenute per sedare una rissa davanti al locale Notr3. Pochi giorni prima, sempre nella stessa zona, un 30enne aveva esploso alcuni colpi di arma da fuoco.

La dinamica della sparatoria

La rissa è scoppiata nella discoteca Notr3, in via Pasquale Calvi, vicino ai bagni. Il giovane sarebbe stato ferito da alcuni colpi di arma da fuoco al torace e al collo. Gli agenti della scientifica hanno trovato qualche altra ogiva, segno che l’assassino ha esploso più colpi. Amici e parenti del ragazzo sono andati davanti al pronto soccorso del Civico. Sono in corso i rilievi da parte della scientifica che hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza del locale.



[ad_2]

Source link

TAGGED: , , ,
Leave a comment