Migranti, gommone naufraga davanti alla Libia: 61 dispersi

admin
2 Min Read

[ad_1]

Sono 61 i dispersi del naufragio di un gommone con a bordo 86 migranti avvenuto al largo della Libia. A riferirlo su X è stato il giornalista di Radio Radicale Sergio Scandura citando una fonte dell’Oim. Due giorni fa, spiega Scandura, era stato diramato da Imrcc di Roma un avviso di distress per conto della Guardia costiera libica relativo a un gommone partito dalla Libia. Nel punto del naufragio c’era stato un sorvolo di due velivoli Frontex: il gommone era già alla deriva.

 

 

Le missioni no-stop di velivoli Frontex di base a Lampedusa sono andate avanti dalla sera del 14 dicembre fino alla mattina del 15 dicembre. La ricostruzione è stata fatta sempre da Scandura, che su X indica, inoltre, come “dalle 19:26 UTC (20:26 CET) del 14 dicembre ITMRCC della Guardia Costiera Italiana, per conto della c.d. ’guardia costiera libica trasmetta un via InMarSAT (idem via Navtex) per un gommone alla deriva, con 60 persone stimate a bordo”. I superstiti sono 25, sbarcati a Tripoli dal rimorchiatore Vos Triton. I migranti, di origine subsahariana, erano partiti due giorni fa da Zuara. Nella stessa area il 13 dicembre scorso era presente Ocean Viking, poi costretta ad allontanarsene con 26 migranti a bordo per ottemperare all’assegnazione del porto di Livorno da parte delle autorità italiane. La nave della ong è poi dovuta riparare per il maltempo nella rada di Sciacca, in Sicilia.

 

[ad_2]

Source link

Leave a comment