Mes, Foti annienta la sinistra: “Da campo largo a campo santo”

admin
2 Min Read

[ad_1]

“Con il voto sul Mes il campo largo si è trasformato in un campo santo”. È durissimo il commento del capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Tommaso Foti, all’indomani della bocciatura della proposta di ratifica del Meccanismo europeo. In un’intervista a Start, su Skytg24, il deputato del partito di Giorgia Meloni tira fuori tutte le contraddizioni della sinistra, che ha provato a puntare il dito sulla maggioranza dopo l’astensione di Forza Italia e Noi Moderati: “Se una maggioranza non c’è più, è quella del governo Conte, perché Giusteppe Conte ha votato contro Conte. FdI sul Mes ha sempre avuto una posizione di contrarietà. Per difendersi dall’accusa di aver firmato con il favore delle tenebre ha detto che c’erano due mozioni della sua ex maggioranza a favore del Mes. E allora perché ha votato contro?”.

 

 

“Ratificare il Mes – dice ancora Foti – sarebbe applicare un sistema sbagliato in un momento sbagliato. Noi abbiamo avuto il coraggio di votare contro la ratifica mostrando la coerenza che ci è propria”. Un passaggio poi sulle scelte degli alleati in Aula: “Forza Italia ha ritenuto legittimamente di astenersi dal voto sul Mes, come ha fatto anche il partito dell’onorevole Lupi. Noi non abbiamo nessuna difficoltà a ritenere che va fatta chiarezza su questa benedetta ratifica su cui tutti gli altri sono scappati”.

 

[ad_2]

Source link

Leave a comment