Manifestazioni a Milano, tra piazzale Loreto e piazza Napoli in corteo per la Palestina e contro la norma anti rave party

admin
2 Min Read

[ad_1]

Due manifestazioni nel pomeriggio di sabato a Milano: una a favore della Palestina e per la fine dei bombardamenti nella Striscia di Gaza e l’altra per protestare contro la normativa che limita i rave party. Il primo corteo è partito nel Nord della città, da piazzale Loreto: i manifestanti – iniziative analoghe vanno avanti da oltre due mesi ogni sabato – hanno imboccato viale Monza, poi via Porpora e infine via Predil dietro la stazione ferroviaria di Lambrate. «Donne, uomini, bambine e bambini sono senza acqua, senza cibo, senza più assistenza umanitaria, senza più casa, e le loro vite dipendono solamente dalla casualità e dall’arbitrio della potente macchina bellica – è stato denunciato dai partecipanti -. Non c’è pietà umana, né rispetto di qualsiasi convenzione perché, appena trovano rifugio in chiese, moschee, scuole, ospedali o rifugi dell’Onu che dovrebbe garantire loro protezione, vengono ancora bombardati, schiacciati e devastati da bombe e macerie. Senza via d’uscita né luogo sicuro dove rifugiarsi».

Il secondo corteo è partito invece dalla zona sud del capoluogo, piazza Napoli, per passare in piazzale Brescia, viale Murillo e concentrarsi in piazza Axum dove, nell’intento degli organizzatori, dovrebbe continuare in forma di un rave party politico-musicale fino alle 23. Alcune stime parlando di 10 mila partecipanti. Il traffico automobilistico ha risentito delle due iniziative con deviazioni e rallentamenti.

[ad_2]

Source link

Leave a comment