Incredibile coincidenza nel Torinese, i fidanzati precipitano su due aerei ultraleggeri diversi. Nessun ferito grave

admin
2 Min Read

[ad_1]

Volevano provare l’ebbrezza del volo e, dopo un pranzo a Pianezza, sono saliti a bordo di due ultraleggeri, decollati a poca distanza l’uno dall’altro. La domenica pomeriggio di relax per una coppia di fidanzati torinesi ha però rischiato di trasformarsi in tragedia. 

I due velivoli, forse a causa della scarsa visibilità sono schiantati al suolo intorno alle 18, ma  fortunatamente non si sono registrate vittime. Il primo schianto è avvenuto intorno alle 18 tra l’aviosuperficie di Busano e l’abitato di Favria. L’ultraleggero condotto da un 42enne, con a bordo un panettiere di 30 anni  ha perso improvvisamente quota e ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza nei campi di borgata  Chiarabaglia. Il pilota se l’è cavata con qualche contusione mentre il passeggero ha riportato una ferita a una gamba ed è stato ricoverato all’ospedale di Ciriè

Si è invece schiantato contro un  palo della luce il secondo ultraleggero, decollato da Pianezza e caduto in via Bonino, a San Gillio, che trasportava la fidanzata 22enne del panettiere. Il pilota è riuscito a uscire dall’abitacolo ed è stato trasportato in ospedale da un’ambulanza del 118, mentre per estrarre dalle lamiere la donna è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.  Il pilota, 38 anni, è stato trasportato in gravi condizioni al Cto, dove  è ricoverata in prognosi riservata (ma non in pericolo di vita) anche la studentessa e adesso sulla misteriosa dinamica e sulla contemporaneità degli incidenti adesso indagano i carabinieri del comando provinciale di Torino. In base alle prime ricostruzioni a provocare il secondo incidente sarebbe stato un violento temporale durante la tratta Pianezza-Savona-Pianezza.

[ad_2]

Source link

Leave a comment